L’autore

Giuseppe Pascali è nato a Lecce il 1° novembre del 1970. È laureato in Materie Letterarie all’Università del Salento con 110/110 e lode e ha insegnato Italiano e Storia in alcuni istituti salentini, oltre ad aver tenuto lezioni di preparazione universitaria. Giornalista pubblicista, scrive per la pagina di Cultura e spettacoli de La Gazzetta del Mezzogiorno, dove firma numerosi articoli su musica lirica, sinfonica e bande musicali del Mezzogiorno d’Italia. Segue regolarmente ogni anno con i suoi servizi le stagioni Lirica e Sinfonica della Provincia di Lecce. Nel corso della sua carriera ha intervistato moltissimi personaggi dello spettacolo, tra cui Giancarlo Giannini, Katia Ricciarelli, Pippo Franco, Sebastiano Somma, Ennio Fantastichini, Monica Guerritore, Margherita Buy, Tinto Brass, Rossella Brescia, Alessandro Benvenuti, Sonia Bergamasco, Neri Marcorè e Luca Argentero e scrittori come Roberto Pazzi e Valerio Massimo Manfredi. E’ addetto stampa del Concorso Internazionale “Tito Schipa” per giovani cantanti lirici e funzionario di staff di Giunta del Comune di Cavallino, “Città d’arte e di Cultura”. Dal 2001 al 2003 è stato membro di commissione del Kinderfestival, manifestazione siglata dalla Scuola Superiore di Musica Harmonium e dedicata a piccoli artisti. Con lui in giuria Rita Pavone e Teddy Reno. Il suo desiderio di tenersi aggiornato nella professione di giornalista lo porta a tenersi costantemente aggiornato, seguendo seminari con illustri nomi. Ha seguito, infatti, i seminari: Tecniche di giornalismo televisivo con Antonio Caprarica di Rai Uno; Giornalismo di guerra con Duilio Giammaria (Rai Uno); Approfondimento e della divulgazione della cultura attraverso i media con Piero Dorfless; Nuovi media vecchi giornalisti con Pino Bruno di Rai Tre; Il lavoro di preparazione e messa in onda dell'edizione giornaliera di un tg nazionale, con Salvo Sottile, caporedattore della cronaca del Tg5. Spesso è chiamato come relatore in diversi convegni. Nell’agosto del 2010 è stato ospite al festival Pietre che suonano di Cisternino (Br) e nel marzo 2009 ha tenuto una relazione all’assemblea costituente della Federazione delle Bande Pugliesi, sempre a Cisternino. Nel corsodel 2012 è stato ospite come relatore al Festival Bande a Sud di Trepuzzi (Le)
Dal 2006 ha aggiunto alla sua professione di giornalista quella di scrittore, seguendo la sua passione per la ricerca storica nel campo delle bande da giro meridionali. Nello stesso anno ha pubblicato il libro La banda di Lecce. Dal Concerto cittadino alla Schipa D’Ascoli (Capone Editore). Nel 2008 è uscito Bande di Puglia. Il teatro sotto le stelle (Capone Editore). Nel 2009 ha pubblicato Gli Spiziotti. Storia della banda dell’Ospizio Garibaldi di Lecce, del quale è in corso la traduzione in inglese. Da quest’ultimo libro è tratto il romanzo Il maestro della banda (Grifo Editore), pubblicato nel 2011 con prefazione di Cinzia Tani, che ha sancito l’esordio di Giuseppe Pascali anche come autore di romanzi. Nel giugno 2013 è uscito in libreria il suo nuovo romanzo Il silillo del marchese (Lupo Editore)