Giuseppe Pascali ci riprova. E' al suo quarto libro, ma questa volta si tratta di un vero romanzo. con un protagonista di pura fantasia che si muove in un preciso contesto storico, quello della Lecce di metà Ottocento [...]. Una carriera folgorante, illuminata dall'amore e dal dolore, raccontata con il gusto della ricerca storica, strizzando l'occhio alla cultura banditica pugliese e meridionale e ai sentimenti generati da note, spartiti, notti insonni e palpiti del cuore. FestaGrande